PhilippJundt

Programmi poliedrici caratterizzati da anteprime mondiali, improvvisazioni e arrangiamenti tratti dal repertorio violinistico rendono i concerti del flautista svizzero Philipp Jundt esperienze davvero speciali. Nato nel 1978 vicino Basilea, divide il suo tempo tra Asia, Europa e le Americhe dove unisce ai suoi molti e diversi impegni concertistici le sue attività didattiche.

Philipp Jundt ha avuto come primi maestri di flauto Kiyoshi Kasai e Aurèle Nicolet. Ha studiato sotto la guida di András Adorján a Monaco di Baviera e Jeanne Baxtresser a Pittsburgh e Boston. Ha completato la sua formazione a Monaco di Baviera con il noto Meisterklassenpodium. Allo stesso tempo ha completato i suoi studi di Economia alla Ludwig Maximilian University a Monaco di Baviera e alla Harvard University a Boston, dove ha conseguito una Laurea.

Dedicatario di molte opere che lo portano ad esibirsi in tournée in tutto il mondo. Dal 2011-2013 è stato flauto solista/ flauto principale della KBS Symphony Orchestra a Seoul. Dal 2012 è flauto solista della Tongyeong Festival Orchestra. Si è esibito sotto la direzione di Mehta, Davis, Penderecki, Eschenbach, Maazel, Saraste, Gergiev, Rilling e molti altri.

Dal 2008 Philipp Jundt è docente di flauto presso la German School of Music Weimar e la Kangnam University in Corea ed è docente ospite per masterclasses in Grecia, Corea, New York e al Barenboim-Said Foundation a Ramallah, Israele. Dal 2012 è direttore della Korean Flute Educator’s Association.

Come solista Philipp Jundt è stato ospite della Tonhalle Orchestra Zurich, Camerata Zurich, Bern Chamber Orchestra, Camerata Munich, Lithuanian Chamber Orchestra, Kammerorchester Basel, la Chamber Music Orchestra of the Schleswig-Holstein Music Festival, la Gyonggi-Do Philharmonic Orchestra e la Korea Symphony Orchestra di Seoul.

Translate »