Falaut Campus

Falaut Campus è un “Campus Estivo”, dedicato prettamente alla musica e in particolar modo al flauto.
Un insieme di docenti e studenti che, ha popolato le città e i luoghi dove è stato ospitato, creando motivo di grande richiamo per il turismo più disparato.
Una delle poche realtà mondiali che ha riunito e messo d’accordo concertisti, solisti, professori d’orchestra, costruttori e addetti ai lavori, nel periodo di una settimana accogliendo circa centocinquanta studenti per ogni singola edizione.
I concerti mattutini e pomeridiani degli allievi e quelli serali dei docenti hanno dato vita a scambi d’informazione e culturali grazie al linguaggio unico della “Musica”.

Falaut Campus è un progetto dell’Associazione Flautisti italiani, Associazione con esperienza trentennale che opera in ambito organizzativo di eventi musicali su territorio nazionale e internazionale.
Il progetto intende presentare la musica e in particolare il flauto come oggetto di unione e confronto tra culture diverse e di essere filo conduttore di aggregazione.

Quali sono le finalità del progetto Falaut Campus?
Invogliare e alimentare l’amore per la musica e per il flauto nei giovani, dandogli modo di poter imparare e crescere maturando esperienze significative, indirizzandoli e mostrandogli il mondo professionale attraverso la conoscenza personale dei più grandi strumentisti del mondo.

Chi partecipa al Falaut Campus?
Al Falaut Campus partecipano docenti di chiara e internazionale fama, studenti provenienti da tutto il mondo, flutemakers e addetti ai lavori.

Quali sono le tematiche affrontate durante il Falaut Campus?
Le tematiche affrontate sono le problematiche tecnico-musicali che s’incontrano nei percorsi accademico-formativo per poi andare a toccare e sviscerare l’aspetto della concertazione e del “fraseggio” nel repertorio concertistico-cameristico e l’analisi degli “assolo” nell’ambito sinfonico-operistico.
– Corsi d’interpretazione
Docenti, nazionali e internazionali, con consolidata esperienza didattica, si dedicano alla formazione tecnico-espressiva di ogni singolo studente.
Affrontando tematiche in merito all’educazione dello studio giornaliero proiettato sull’interpretazione dei brani da repertorio.

– Master Class e Work shop
Visto il forte impianto didattico e pedagogico della manifestazione, i Master con i maggiori flautisti ed esperti internazionali daranno un fattivo contributo all’incremento delle conoscenze, del confronto diretto, e stimolo generale per l’adeguamento ed evoluzione del livello artistico italiano.

– Conferenze e Dibattiti
Aggiornamenti, approfondimenti e tavole rotonde, tenute dai maggiori studiosi del settore di tutto il mondo, sui grandi temi dell’attualità e su tematiche e personaggi della storia della musica in relazione al flauto;

– Seminari
Aggiornamenti, approfondimenti e incontri a 360° con gli autori di nuovi trattati, antologie, brani e raccolte didattiche.

– Show case
Spazi di evidenza per i costruttori e i maggiori brand internazionali; la presentazione dei nuovi traguardi sulle concezioni acustiche, sull’evoluzione dello strumento e sulle nuove ricerche. Possono essere anche utilizzati come vetrina di presentazione di nuove opere ed autori, o di lavori discografici da promozionare.

– Esposizioni
Spazi e stand a disposizione dei distributori italiani, maggiori costruttori internazionali, dei riparatori, gli editori, i discografici e al merchandising. La presenza di sale per la prova accurata di flauti e testate, che sappiamo spesso carente in manifestazioni analoghe, garantisce la piena soddisfazione dei costruttori e ricercatori, che trovano gli spazi sonori adeguati per la presentazione dei sofisticati e personali risultati della ricerca organologica. Questo prospetta un intervento massiccio dei costruttori, che vedono la loro presenza come una fruttuosa esperienza e dimostrazione dei loro lavori.